giovedì 20 ottobre 2011

Creare Stampi di Pastillage

Avevo sentito parlare di questa tecnica ed ho voluto provarla in prima persona.
Si tratta di riuscire a realizzare dei calchi con una pasta di zucchero che si asciuga molto velocemente, appunto il pastillage. 




Con questa tecnica è possibile riprodurre con la nostra amata pasta di zucchero qualsiasi oggetto la nostra fantasia ci ispiri!! Ecco come fare...

1) Preparare il PASTILLAGE:
 Ingredienti:
50 ml di Acqua
5 gr di gelatina in fogli
500 gr di zucchero a velo

Mettete in ammollo in un pentolino la gelatina con l'acqua e trascorsi dieci minuti riscaldate fino a sciogliere tutto completamente. ATTENZIONE A NON FAR BOLLIRE o dovrete buttare tutto e ricominciate.
Versate lo sciroppo ottenuto sullo zucchero e lavorate fino ad ottenere una pasta liscia e setosa che ricorda la plastilina.

2) Scegliete il soggetto di cui ricavare il calco
Io ho scelto una WINX di mia figlia che ha un bel visetto...


Fate una pallottola di pastillage e imprimete il vostro soggetto...in questo caso il visino della bambola....


Spingete bene...


quindi rimuovete delicatamente, facendo attenzione a non "sformare" il calco...


Lasciate asciugare per almeno 24 h...trascorso questo tempo lo stampo sarà duro come la pietra e pronto per essere utilizzato...A questo punto lavorate la pasta di zucchero in modo da renderla molto morbida, spennellatela con un pochino di amido e imprimetela nel calco che avete realizzato.


Spingete bene per imprimere i dettagli e sfilate con delicatezza....ed avrete ottenuto una copia in pasta di zucchero del vostro oggettino...il viso della WINX nel mio caso!!!


A cosa mi serve questo visetto??? Seguitemi e lo scoprirete presto!!!!

14 commenti:

  1. ma che fico!!!!dai non avevo mai capito come si facessero questi calchi!!!!non vedo l'ora di vedere cosa hai creato!!!

    RispondiElimina
  2. Che forza!!! ma devo provare con tutte le bambole che ci sono a casa mia potrò avere un sacco di soggetti!!

    RispondiElimina
  3. Che idea interessante! Da provare! Ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao Claudia,grazie della visita,che condivido molto volentieri.Un'idea davvero interessante.
    Mi unisco ai tuoi sostenitori cosi' non ci perdiamo di vista.
    Un saluto e buon fine settimana.
    Ciao,Fausta

    RispondiElimina
  5. Mai sentita questa tecnica, ma io in pasticceria non sono molto ferrata...ti seguirò, sono troppo curiosa ;-) Ciao Buon week end

    RispondiElimina
  6. bellissima voglio provarla ,poi ti faccio sapere ,baci

    RispondiElimina
  7. sei bravissima
    io sono un po' negata per i personaggi
    questo è un buon metodo

    RispondiElimina
  8. Bravissima!!! che bella idea, ti faccio i compliemti per il tuo blog, dai un sacco di idee e spunti!

    RispondiElimina
  9. Mara addirittura!!! A questo punto mi hai incuriosita!

    RispondiElimina
  10. Che figata!!!!
    Ma perchè non t'ho trovata prima??? :*(((

    Ho consegnato oggi la mia prima Winx (Flora) e ho fatto una fatica bestia per il viso.... certo non è proprio identica all'originale ma ci ho messo tutto il mio impegno... spero che la bimba apprezzerà ^^

    Mi segno questo tuo post tra i miei preferiti!
    Baci!

    RispondiElimina
  11. miticooo....devo preparare la torta delle winx per la mia bimba e le vuole tutte e siccome sono un pò negata per le "facce" non sapevo come fare!!! qst sì ke è un consiglio straficoooo ihihih grazie!!!

    RispondiElimina
  12. sei bravissima ì, è un'idea geniale, mi sai dire quanto ne viene con la dose che hai dato? e quella che avanza è possibule riusarla o si butta?

    RispondiElimina